GLI ANNI 60 - 70

Per la donna... Abiti senza maniche, colori pastello,cappellini a tamburello ,gli accessori che entrano di prepotenza con le linee slim delle quali, per immaginare bene l’effetto, è sufficiente ricordare Twiggy, Veruschka, Shrimpton. Il bianco totale dominava. E s’affacciavano, prepotenti, sulla strada del lavoro , i fotografi che divenivano grandi rendendo grandi gli abiti indossati da queste silfidi e gli stilisti. E’ un’annotazione che non va sottovalutata.

 

Per l'uomo... Il jeans, che già allignava tra le frotte di giovani, comincia a far presa su classi di età maggiore. Erano i figli a suggestionare i padri: ancora la grisaille, ancora la flanella! Non tutti potevano risultare in ordine, o meglio rapportati al fisico e all’età. Si era ancora un pò sofistici in merito. Iniziano le giacche /camicia, non si è ancora arrivati al blouson in pelle nera.
La non-giacca, ad ogni modo, prende posizione.

Visualizza altre collezioni